Programmazione curricolare

L’autonomia organizzativa consente flessibilità, diversificazione, efficienza ed efficacia e il miglior utilizzo delle risorse e delle strutture, compresa la diffusione delle tecnologie innovative.

Programmazione curricolareNel nostro Istituto ha assunto particolare rilievo sia l’azione di ricerca sui temi della continuità e del curricolo verticale, sia le attività di elaborazione sulle conoscenze/competenze di base e sui traguardi da raggiungere al termine della scuola dell’infanzia e dei due segmenti della scuola del primo ciclo.

Si è infatti pervenuti, negli anni scorsi, alla definizione di curricoli largamente condivisi dalla comunità educante; si cercherà ora di valorizzarli al meglio alla luce delle Nuove Indicazioni.
Si è infatti pervenuti alla definizione dei curricoli largamente condivisi dall’intera comunità educante.

Il Curricolo di Istituto riguarda soprattutto

  • i principi educativi comuni riassunti nelle parole chiave: ascolto, rispetto, buon senso, responsabilità;
  • la capacità di comunicare per capirsi, valorizzando tanti linguaggi;
  • l’incentivazione delle capacità fondamentali: attenzione, concentrazione, utilizzo di un metodo di lavoro e di studio efficace;
  • l’educazione al piacere della lettura e alla lettura espressiva;
  • l’incentivazione delle capacità logiche da utilizzare in ogni campo;
  • l’utilizzo di metodologie e di modalità di comunicazione che sappiano catturare l’attenzione e incentivare la motivazione negli alunni;
  • competenze essenziali con ottica verticale; criteri di valutazione condivisi in ottica verticale.

La programmazione

I commenti sono chiusi.